Home > 2 Forum Space&Blue 2023, Eventi, Space&Blue > Space&Blue, Goretti: “Per andare nello spazio gli astronauti si allenano in piscina”

Space&Blue, Goretti: “Per andare nello spazio gli astronauti si allenano in piscina”

E' intervenuto questa mattina al Forum il Capo di Stato Maggiore dell'Aeronautica Militare

Del 24 Novembre 2023

Il Gen. Sq Area Luca Goretti, Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare è intervenuto allo Space&Blue nella mattina del 24 novembre: “Questa occasione mi permette di sottolineare come queste due realtà sono un tutt’uno. Ho visto la vostra locandina che è l’essenza stessa del fatto che siamo oggi qui. Lo ha detto il ministro Urso e lo ha detto il ministro Musumeci: ci sono molte cose simili tra spazio e subacqueo. Ovviamente ho la presunzione di dire che nello spazio sappiamo cosa fare, come fare nello spazio. Abbiamo l’esperienza di tantissimi anni. Avevamo della tecnologia, una rilevanza e la volontà di fare. Qualcuno ha preso possesso degli spazi lasciati e, quando accade questo, poi si fa fatica a riprendersi, a tornare indietro, perché poi gli accordi tra Paesi generano problemi, quindi sarà difficile, ma ci dobbiamo provare a riempire questo settore”.

Ma quale è la differenza tra spazio e mare? “Nessuna – ha continuato Goretti -! Se dobbiamo andare sulla Luna dobbiamo capire come si sopravvive in ambienti senza ossigeno. E allora perché non farlo sott’acqua? E l’immagine della locandina è emblematica. Pensate che tutti gli equipaggi che debbono prepararsi per andare in assenza di gravità, non vanno nello spazio, vanno nelle piscine. Gli astronauti si allenano in piscina per prepararsi al viaggio verso la Stazione Spaziale Internazionale, dve si preparano, vedono le difficoltà, i materiali che servono. Allora perché non accomunare le esperienze per trasferirle nel mondo del subacqueo? Abbiamo questa opportunità. O la cogliamo oggi o è tempo perso, torneremo nell’oblio e ne parleremo tra 60 anni. Queste sono delle opportunità e il settore della Difesa può mettersi in gioco e dare il proprio contributo”.