Home > 1. Naples Shipping Week 2022, Enti, Eventi, International, Shipping e Logistica > ECONOMIA DEL MARE – NAPLES SHIPPING WEEK : IL 29 SETTEMBRE SARA’ PRESENTATO IL RAPPORTO ANNUALE 2022 SUI TRASPORTI MARITTIMI E LA LOGISTICA SRM

ECONOMIA DEL MARE – NAPLES SHIPPING WEEK : IL 29 SETTEMBRE SARA’ PRESENTATO IL RAPPORTO ANNUALE 2022 SUI TRASPORTI MARITTIMI E LA LOGISTICA SRM

GIOVEDÌ 29 SETTEMBRE Ore 11:30 - 13:30 - Centro Congressi – Stazione Marittima Napoli

Del 12 Settembre 2022

Il Rapporto, giunto alla sua nona edizione, affronta nelle sue analisi i fenomeni, connessi all’economia marittima, che sono stati generati dai due eventi disruptive accaduti negli ultimi tempi: la pandemia, in particolare quella inerente la presenza della variante Covid-19 denominata Omicron, e la guerra Russia-Ucraina, che sta portando a significativi cambiamenti in termini di rotte percorse e porti scalati dalle navi.
Rilievo è dato alla questione degli aumenti dei noli sui container e alla crescita dei prezzi delle materie prime che stanno impattando su tutti i principali indicatori economici a livello internazionale e nazionale. Le analisi si soffermano altresì sulla questione strategica delle catene logistiche lunghe e sulla nostra dipendenza, dal punto di vista produttivo, dal Middle East e dal Far East, problematiche tornate quanto mai di grande attualità in un momento in cui i principali porti mondiali sono alle prese con contagi e conseguenti congestioni con numerose navi in attesa di attraccare.
Una parte importante del Rapporto è dedicata al nuovo paradigma Green dei porti, dello shipping e della logistica; la sostenibilità è diventata ormai elemento strategico in tutta la filiera e lo sarà anche per il futuro. Le analisi dimostrano come essa dovrà diventare un elemento stabile delle strategie del nostro sistema Paese e non estemporaneo, in quanto collegato ai meccanismi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.
Le analisi sono state realizzate da SRM che si avvale da tempo di sinergie instaurate con Università, centri studi e network internazionali come l’Università di Anversa, lo Shanghai International Shipping Institute e Port XL di Rotterdam che hanno curato saggi specifici nel volume.