Home > 4 . Stati Generali Portualità Turistica Italiana, Economia del Mare, Portualità Turistica > Vincenzo Poerio agli Stati Generali: “Fondamentale avvicinare i giovani al mondo del lavoro”

Vincenzo Poerio agli Stati Generali: “Fondamentale avvicinare i giovani al mondo del lavoro”

L'intervento di Vincenzo Poerio, Presidente Fondazione ISYL

Del 20 Febbraio 2024

Vincenzo Poerio, Presidente Fondazione ISYL. “Ho cominciato ad occuparmi di navi, poi sono passato ad occuparmi di nautica, con navi di 20-24 medi. Ora la media sta sui 55 metri, è diventata una industria cresciuta a due cifre. Per stare nel tema dei porti turistici credo che la nautica sia una industria che vive in simbiosi con i porti. Credo che le marine siano fondamentali e permettono all’industria di vivere. Significa non vedere andare via le nostre bellissime barche. È fondamentale per un discorso di chiudere l’economia e servire i clienti nella maniera giusta. Marina intesa sia nel senso di imbarcazioni minori, sotto i 24 e anche quelle sopra. Girano nel mondo quasi 6mila imbarcazioni sopra i 24 metri con decine di migliaia di comandanti che le portano in giro per il mondo e che portano tanta ricchezza e che scaricano sul territorio tanto benessere. È il luogo in cui accogliere i clienti la marina e dare beneficio all’indotto.

Come tutte le persone si occupano di industria io ho pensato che è importante la formazione.

Dal 2015 a Viareggio si è creata, grazie al contributo dei migliori marchi che ci sono, la Fondazione ISYL. Noi formiamo comandanti per navi da diporto e non navi commerciali. Abbiamo creato corsi per specializzare ragazzi nel settore della costruzione. Abbiamo centinaia di persone che escono dal nostro ITS. Grazie all’impulso del PNRR sono arrivati soldi con i quali abbiamo creato lavoratori e corsi aggiuntivi. Abbiamo capito che è importante collegare la scuola al mondo industriale. L’ITS porta ad avvicinare industria e managment in modo che ci sia un connubio. Il 65% dell’ITS vede insegnanti che vengono dal mondo del lavoro. Questo è il segreto, è fondamentale formare queste risorse specializzando verso il mondo delle imprese. Un modo per avvicinare i giovani al mondo del lavoro”.